Joe, l’ologramma

Hey Joe,
You are smarter and smarter than me, so,
You don’t need a suggestion,
but only of your Kamasutra.

Roman Oxtail Coronavirus Stew

The Insane Story of the Guy Who Killed the Guy Who Killed Lincoln,
Meet Boston Corbett, the self-castrated hatmaker who killed John Wilkes Booth come Jack Ruby.

It’s a story nearly 150 years in the making, steeped in death, myth, and uncertainty. Abraham Lincoln, now viewed as a martyr who ended slavery and preserved the Union, was in his time hated as much as beloved. A vaunted stage actor, John Wilkes Booth, killed him believing the death would revitalize the Southern cause. It didn’t, and Booth was hunted and himself killed. He died paralyzed and helpless, unable even to lift his hands.

Or did he? Since the official account was released in 1865, there have been doubters. Stories bubbled up from the collective unconscious: Booth had survived, lived out his days in obscurity — either haunted by his infamous killing or unrepentant to the last, depending on who’s telling the legend. The stories never gained much credence among historians, but they’ve persisted, returning every few decades like unquiet ghosts. John Wilkes Booth is dead, but his legend is not at rest.

As we all know, reality often exceeds fantasy and in the case of the coronavirus, we awoke one morning with the unexpected announcement and muffled in the background, screamed by hundreds of speakers, which, from 18 hours today, the Universal Judgment would take place , organized by Bill Gates, Barak Obama and George Soros, with the extraordinary participation of Vice President Joe Biden who for the occasion stated that his challenger, Donald Trump, had to stop smelling the children and calling himself President. Biden then left his room, escaping the control of the secret services. Only late in the evening, he was recaptured by Brennan and Clapper, while, abandoned in the arms of Abraham Lincoln’s statue, he was crying desperately, trying to convince Lincoln to be his murderer, John Wilkes Booth, personified by the actor comic, Alec Baldwin. Unfortunately, Nancy Pelosi passed away at the last minute for an attack of diarrhea due to chocolate indigestion.


(Episode 2- Season 1)

Quella mattina Joe si svegli

Coronavirus “alla vaccinara”

L’ insana Storia dell’Uomo che Uccise l’Uomo
che uccise l’Uomo che uccise Lincoln
che incontrò Boston Corbett, 
l’auto-castrato fabbricante di cappelli
che uccise Jack Ruby che uccise John Wilkes Booth .

Come tutti sappiamo, la realtà supera spesso la fantasia e nel caso del coronavirus ci siamo risvegliati una mattina con l’annuncio inaspettato e ovattato in background, urlato da centinaia di altoparlanti, che, dalle ore 18 di oggi, si sarebbe svolto il Giudizio Universale, organizzato da Bill Gates, Obama e George Soros, con la partecipazione straordinaria del Vice Presidente Joe Biden che per l’occasione ha dichiarato che il suo sfidante, Donald Trump, era un impostore e doveva smetterla di annusare i bambini e di farsi chiamare Presidente. Biden ha quindi lasciato la propria stanza, sfuggendo al controllo dei servizi segreti. Solo a tarda sera è stato riacciuffato da Brennan e Clapper, mentre, abbandonato tra le braccia della statua di Abraham Lincoln, piangeva disperatamente, cercando di convincere Lincoln di essere il suo assassino, John Wilkes Booth, impersonificato dall’attore comico Alec Baldwin. Purtroppo è venuta a mancare all’ultimo minuto Nancy Pelosi per un attacco di diarrea dovuta a indigestione da cioccolato. (1-continua)

Antifa and the four Knights of Apocalipse

How the Italian Police deal with Antifa.
The old roman shield wall techniques are always the best!

Ecco come la Polizia Italiana tratta gli Antifa.
La vecchia tattica Romana dello schieramento a testuggine è sempre la migliore.


(Antifa è un gruppo di estremisti intolleranti e violenti che si proclama antifascista, mentre in realtà sono fascisti che spaccano la testa a chiunque
voglia esprimere liberamente il proprio pensiero). 

 

 

 

 

 

 

 

Creeping coup

The elections are approaching and, with them, the end of democracy in the United States of America. The Democrats are dragging the country to its destruction. We do not know how the United States will be in a year’s time, in the next elections, how we do not know what the reaction of the media and the Americans will be to the expected revelations that should lead, in the coming weeks, to a parade of journalists, former CIA Agents and Directors, FBI and democratic politicians in Jail & Bail.

The democrats and their demons have brought the country to the brink of an irreversible crisis by not accepting the election result of three years ago, the victory of President Trump, and have tried in every way to get rid of him by accusing him of every wrongdoing, sabotaging his policies, resisting and opposing him, every day, without non-stop.

They have been three years in which the Democrats have completely and literally lost their heads because the elections which, they thought, would have been easily won.

There will be an avalanche of votes for Trump and he will be reelected for other 4 years. What about democrats? They’ll resist maybe 1 or 2 years but then they’ll not be able to keep going and their party will collapse.

Colpo di stato strisciante

Si avvicinano le elezioni e, con esse, la fine della democrazia negli Stati Uniti d’America. I democratici stanno trascinando il Paese alla sua distruzione. Noi non sappiamo come saranno gli Stati Uniti tra un anno, alle prossime elezioni, come non conosciamo quale sarà la reazione dei media e degli Americani alle rivelazioni che dovrebbero portare, nelle prossime settimane, a una sfilata di giornalisti , ex Agenti e Direttori della CIA, FBI e politici democratici nel Palazzo di Giustizia .

I democratici e i loro demoni hanno portato il Paese sull’orlo di una crisi irreversibile non non accettando il risultato elettorale di tre anni fa, la vittoria del Presidente Trump, e hanno cercando in tutti i modi di liberarsi di Lui accusandolo di ogni misfatto, sabotando le sue politiche, resistendo e contrastandolo ogni giorno senza tregua.

Sono stati tre anni in cui i democratici hanno completamente e letteralmente perso la testa per aver perso delle elezioni che, pensavano, sarebbero state vinte facilmente. Sono tre anni che pensano solo a “impicciare” Trump e in questi tre anni non hanno nemmeno discusso o proposto nessuna riforma o disegno di legge, continuando a criticare e sabotare tutte le proposte e le politiche interne o internazionali che intanto, il Presidente, riusciva a realizzare.

 

CNN predice la fine del mondo in una settimana!

Dopo oltre due anni di investigazioni e interrogatori guidati dall’ex Direttore FBI, Robert Mueller, con centinaia di sub-poena, centinaia di testimonianze, centinaia di migliaia di documenti, si dice oltre un milione, il pagamento, da parte dei contribuenti americani, di 30 milioni di dollari spesi dal suo team, tra cui Cerbero Strozk, Pitbull Wasserman, l’avvocato di Hillary Clinton e altri 11 donors democratici. Ora si scopre che Robert Mueller ha imbrogliato tutti i democratici ai quali aveva promesso la testa di Trump, pilotando l’investigazione ad una conclusione che invece li ha fatti infuriare ed ha deluso profondamente le loro aspettative, insieme a quelle dei media che qui assomigliano di più a giornali di partito (anti-Trump ovviamente).

Così Mueller, dopo oltre due anni di “lavoro”, non è riuscito a trovare nemmeno un’ evidenza della presunta collusione tra Trump e Russia o tra il team di Trump e Russia. Né altri crimini innominabili di cui è stato accusato il Presidenter Trump. Poi sono cominciate a piovere le evidenze che un piano di spionaggio illegale era stato organizzato dagli ex Direttori dei Servizi, Brennan, Klapper, Comi con Obama ed alcuni suoi devoti fedelissimi coinvolti in quello che è diventato un “Colpo di Stato strisciante”, attualmente ancora in atto. Sono state utilizzate persino cimici elettroniche alle Trump Towers. Anche l’altra candidata alla presidenza, Hillary Clinton, ha fatto la sua parte, pagando ai servizi segreti Ucraini, e non Russi, 4 o 5 milioni di dollari per avere un dossier che avrebbe dovuto distruggere la reputazione e l’immagine del Presidente.

I piani invece non sono andati come volevano i congiurati eccelenti e Trump ha potuto ottenere così, la sua bella rivalsa. Mueller ha presentato alla Commissione giudiziaria della House un rapporto dove non dava alcun giudizio su Tramp lasciando i poveri democratici confusi ed, ancora una volta, in mutande. Wassermann, a questo punto, come Bruto a Cesare, pugnalò al cuore il vecchio e confuso uomo di legge combinando con i democratici una sua inutile audizione alla commissione presieduta dal demo Nadler, detto Ercolino sempreinpiedi. I democratici volevano una “spiegazione” del rapporto e pretendevano che Mueller cambiasse il finale della sua commedia. Cosa impossibile a farsi, perchè Mueller, sotto giuramento, ha dimostrato di non ricordare con esattezza più nulla e addirittura di non aver redatto o non aver affatto partecipato ad alcuni passaggi cruciali delle investigazioni.

A questo punto Nadler ha deciso di continuare le sue inchieste senza fine ed illegali, pur sapendo che farà un buco nell’acqua, perchè Trump gli si metterà di traverso, e non collaborerà come con lo Special Counsel. Oltretutto sta venendo a galla la verità con fatti, registrazioni telefoniche e testimonianze. La vittima di questo abuso di potere era Trump, mentre i “cattivi” erano gli altri, i democratici e i media americani, che sono arrivati ad odiare Trump a tal punto che qualsiasi cosa il Presidente dica è attaccato da una pioggia di insulti e accusato di bigotry, razzismo, fascismo, di essere un nazista, un suprematista bianco, Hitler, Mussolini, Stalin e un Mao Tze Tung. E i media hanno pensato bene di rivedere la narrativa provando ad inventarsi qualche spy story ma con scarso successo: nessuno crede più alle loro fake news. Così, dopo l’ennesima bomb-shell, corroborata da tre source anonime, ieri la CNN è stata costretta a fare retromarcia, cambiando tema e passando alla science fiction. Ma anche in questo caso la redazione non ha resistito alla tentazione di pubblicare un articolo su un meteorite più grande di quello che produsse l’estinzione dei dinosauri e sulla notizia che dovrebbe cadere sulla Terra tra pochi giorni. Lo confermano tre sources attendibili avrebbe assicurato Jim Sciutto.

Odysseus

The Queen of Ithaca,
awaiting her husband’s return,
weaves the shroud during the day
and unravels it at night,
to mislead the suitors.

Also with deception, Odysseus,
disguised by Athena as a beggar,
waited the suitors  being  drunk
and slaughtered all them,
while they were still sleeping
in the night.

Genius and stupidity

We know the universe has an age, right? 13.8 billion years. So, 13.8 billion years ago, the entire universe was reduced to a singularity, a particle smaller than a quark. However, if gravity is always working, i.e.: if you jumped off this building, you’re not going to fall 15 seconds later, you’re going to fall immediately, so, if gravity was always working, and the singularity was always there […] then the universe should have no age, it should be infinitely old. But it’s not, it’s 13.8 billion years old. And something can’t come from nothing, because it would have to exist in order to cause itself to exist, which is illogical. So, therefore, something others must have created the singularity, and that something other me observe as God.

He is 11 years old, his name is William Maillis, he comes from Greece and he is a genius by profession. The baby genius proves to be endowed with a remarkably higher IQ than others and more mature democratic congressmen who have embarked on the scientifically studied and road of systematic destruction, entering the criminal organization of the billionaire and sworn enemy of the United States, George Soros.

Below you can see one of these swindlers, ‘little pencil neck’ Adam Schiff, in a moment of alcoholic recreation, just last night, take a ‘selfie’ photo with the two ‘celebrities’ in the background.

There is no need for other comments, the photo says it all.

Geni e caccole

We know the universe has an age, right? 13.8 billion years. So, 13.8 billion years ago, the entire universe was reduced to a singularity, a particle smaller than a quark. However, if gravity is always working, i.e.: if you jumped off this building, you’re not going to fall 15 seconds later, you’re going to fall immediately, so, if gravity was always working, and the singularity was always there […] then the universe should have no age, it should be infinitely old. But it’s not, it’s 13.8 billion years old. And something can’t come from nothing, because it would have to exist in order to cause itself to exist, which is illogical. So, therefore, something others must have created the singularity, and that something other me observe as God.

Ha 11 anni, si chiama William Maillis, viene dalla Grecia  e di professione  fa il genio.  Il baby genio dimostra di essere dotato di un IQ notevolmente più alto di altri e più maturi congressmen democratici che hanno imboccato, entrando nell’ organizzazione criminale del pluri-billionario e nemico giurato degli Stati Uniti, George Soros, la strada della distruzione, scientificamente studiata e sistematica, degli Stati Uniti d’America.

Qui sotto potete vedere uno di questi lestofanti,  “little pencil neck” Adam Schiff, in un momento di ricreazione alcoolica, giusto ieri sera, mentre scatta una foto “selfie” con le due “celebrità” sullo sfondo.

Non c’è bisogno di altri commenti, la foto dice tutto.