Che tempo che fa

Dal Wall Street Journal:A heavy snowstorm in the eastern U.S. this weekend had some analysts wondering if shoppers would brave the bad weather on this crucial shopping day, typically the biggest shopping day of the year.Non bastava la crescita della disoccupazione, la spesa insufficiente dei consumatori, il default del Dubai, i rischi del debito sovrano, …

Non c’è ripresa senza consumi

La catena di negozi Kroger, un colosso americano del settore alimentare, dichiara una perdita nel terzo trimestre di oltre 1 miliardo di dollari e perde il 14% in Borsa. Precipitano anche le quotazioni delle altre industrie del settore, seppure con ribassi più contenuti. Sono gli effetti del calo dei consumi e dei prezzi, altro che …

Orizzonti di recessione

Come sottolinea Paul Krugman sembrano crescere le probabilità di cadere in una nuova recessione. L'ipotesi di trovarci di fronte a una "double dip recession" o ad una recessione a forma di W non va per la maggiore ma è quella che da tempo tutti i segnali, che mi sforzo di evidenziare un giorno sì e …

Misteri di Wall Street

Le borse oggi si tingono di profondo rosso. Non sarà mica per i dati settimanali sulla disoccupazione negli Stati Uniti il cui trend rimane costantemente sopra le 500 mila richieste di sussidio e le stime della precedente settimana sono state riviste al rialzo (da 502 mila a 505 mila)? O perchè il report odierno della …

Uno Zar comunista?

Che sotto la pellaccia dello Zar degli stipendi si nasconda un comunista? A materializzare questo sospetto su Kenneth Feinberg, incaricato dal Tesoro americano di "calmierare" gli scandalosi compensi dei dirigenti delle aziende che hanno ricevuto aiuti governativi, non è il nostro premier che vede rosso anche dietro la sua ombra, ma addirittura il posato Wall …

Passaggio a Nord-Ovest

Secondo un recentissimo sondaggio del Wall Street Journal solo il 36% degli americani ritiene che Obama ed il Congresso dovrebbero preoccuparsi di rilanciare l'economia da subito anche se questo significasse un maggior debito pubblico, mentre il 59% pensa che dovrebbero puntare a mantenere sotto controllo il deficit anche se questo può voler dire ritardare la …

Ritorno al Passato

Second-quarter earnings so far better than expected. Già, i profitti del secondo trimestre sono di gran lunga migliori di quelli attesi. E il mercato ha aperto con consistenti ordini di acquisto per i principali titoli industriali. Nelle prime contrattazioni molti dei principali titoli hanno raggiunto il punto più alto dell'ultima settimana. Gli acquisti si sono …

Inchieste sospette

Un'accuratissima (all'apparenza) inchiesta del Wall Street Journal ci rende edotti, con dovizia di dati, cifre e grafici, di come e di quanto il settore finanziario abbia tagliato le proprie spese lobbistiche nel corso del 2008 e nei primi mesi del nuovo anno.Per la precisione, nei primi tre mesi del 2009, ci dice il giornale online, …

Chi paga i bonus? I defunti

Le banche statunitensi stanno utilizzando una tecnica non molto conosciuta per finanziare il pagamento di bonus, liquidazioni e pensioni ai propri dirigenti: attraverso l'utilizzo di polizze di assicurazione vita stipulate per centinaia di migliaia di lavoratori, con se stesse come beneficiarie. Le banche hanno iniziato con gran parte di queste assicurazioni sulla vita durante la …

Crisi di astinenza

Ormai alla Borsa di New York si farebbero anche con la magnesia. Scrive il Wall Street Journal: La sorprendente debolezza dei dati riguardanti le vendite al dettaglio e l'inflazione, accoppiata con un certo scetticismo circa la salute del settore bancario, ha suscitato all'inizio della giornata un forte ribasso del mercato. Ma le azioni hanno ridotto …

%d bloggers like this: