Asini che volano

Nuova devastante sconfitta dei democratici e nuova, netta vittoria del Presidente Trump in Georgia e in Sud Carolina, a dimostrazione che i sondaggi non ne azzeccano una e probabilmente sono anche truccati per dare agli attivisti dell’asinello democratico quell’entusiasmo che hanno perso con la batosta di Novembre.

I pundit democratici cercano oggi di distogliere l’attenzione dalla debacle che hanno vissuto ieri, enfatizzando le dichiarazioni odierne all’audizione davanti alla commissione intel del Senato dell’ex Segretario di Homeland Security, Jeh Johnson, secondo cui gli haker russi attaccarono massicciamente la campagna elettorale dei democratici nel 2016.

Purtroppo per loro Johnson si è trovato in grossa difficoltà nel fornire una spiegazione credibile del perchè il Presidente Obama non abbia informato la nazione del presunto cybor attacco.

Anche in questa audizione non è stata presentata alcuna prova o evidenza dell’intervento russo o di una collusione di Putin con Trump. Così, mentre gli elettori continuano a suonarli, i democratici continuano a dirci di aver visto gli asini volare.