La niña alla conquista di Washington (2)

L’ultima vittima è l’economista liberale Krugman il quale è obbligato a fare i salti mortali e a tradire se stesso per supportare la proposta della niña sulla tassazione al 70% dei ricchi. In fondo anche i premi Nobel non sono infallibili e non è ancora stato inventato un Nobel all’onestà. Farci credere però di essere un Robin Hood, ci sembra un po’ eccessivo.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.