Nouriel Roubini, alias Dr.Doom, in una nuova intervista rilasciata alla CNBC, sostiene che il tasso di contrazione dell’economia nel corso del 2009 rallenterà dal -6% del 1 ° trimestre ad una cifra più vicina al -2% ma l’anno prossimo la ripresa economica sarà così debole – crescita sotto l’1% e tasso di disoccupazione a un massimo del 10% – che ancora sarà percepita come una recessione, anche se potremmo essere tecnicamente fuori di essa. Quindi, rispetto all’opinione generale che vede la crescita al 2% nel 3° e 4° trimestre di questo anno e tornare ad una potenziale crescita entro il 2010, le previsioni del Dr.Doom sono più coerentemente orientate al ribasso.

Tuttavia, rispetto alla forte contrazione negli Stati Uniti e alla crescita globale nel 1 ° trimestre di questo anno (circa -6%) il tasso di contrazione economica rallenterà a -2% per gli Stati Uniti e le altre economie avanzate entro la fine dell’anno. Questo è solo un lieve miglioramento e ancora una severa recessione a forma di U con un debolissimo e timido recupero entro il 2010. Nota bene: ci può essere la luce alla fine del tunnel… ma non così presto e velocemente come fa credere la generale opinione rialzista.

Qui sotto, il video dove l’economista tocca anche molti altri argomenti, dalle banche al mark to market.

http://plus.cnbc.com/rssvideosearch/action/player/id/1078630238/code/cnbcplayershare

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s